Oggi le leggi non scritte di un mercato “frenetico” ci impongono di essere sempre più reattivi e pronti a rispondere alle esigenze dei nostri clienti. Un momento storico come quello che stiamo vivendo in questi anni, governato dall’ iper-offerta, ha costretto i Manager e gli Executive a rivisitare tutti i processi della “macchina aziendale” per ridurre al minimo i costi e sperare in un contestuale aumento della marginalità.

 

Spesso, però, sono le risorse umane che, dopo aver investito il loro tempo, i loro sforzi, ed aver costruito il sogno di crescere insieme all'azienda, si ritrovano a subire inermi gli effetti negativi delle difficili decisioni prese ai vertici…

 

 

                               "Ho perso l'entusiasmo..."           "Non mi sento più parte del progetto..."  

 

                         “...la forza Vendita centra gli obiettivi…”            "...non ho più stimoli..."                

 

                                                                        "...il mio Manager mi carica di lavoro e non so il perché!”           

                     

                        “Mi spettavo un’esperienza più coinvolgente...”,                                          

                                                                                                                                                          ...ecc. ecc. ecc.!

 

 

...sono alcune delle affermazioni che spesso nel corso di questi anni abbiamo sentito dichiarare dai dipendenti e dai loro superiori. Le stesse persone che abbiamo incontrato nelle aziende italiane ed estere e che ci siamo ripromessi di aiutare.

Si, di aiutare!

Non ci sentiamo degli eroi…non ci riteniamo profeti che fanno miracoli... né, tantomeno, maestri onniscienti che spesso ci si illude di poter trovare in quelli che noi definiamo “corsifici”…

 

La cosa che ci riesce meglio è rivoluzionare l’approccio che un individuo ha nello svolgimento delle sue mansioni in azienda: restituirgli quell’entusiasmo, quell’energia, la grinta di quando il primo giorno di lavoro si sentiva di poter “conquistare il Mondo!”

Va da sé che gli effetti di questa “rinascita personale” vadano a beneficio dell’intera azienda e si riflettano, in maniera naturalmente positiva, sul valore della produzione e, di conseguenza, sugli utili.

 

La scomoda verità è che, nello scenario attuale, continuando a fare le stesse cose non otteniamo gli stessi risultati.

Noi partiamo dall'assunto che il "Capitale umano" sia il bene più prezioso in qualunque azienda di qualsiasi settore.

Allo stesso tempo, siamo consapevoli che ogni azienda ha le sue peculiarità, la sua storia, i suoi punti di forza e le sue

aree di miglioramento ed è proprio su questo che noi di HSC andiamo a costruire un servizio "ad hoc" come un bravo sarto farebbe con un abito cucito su misura.

Questo è ciò che ci rende diversi dagli altri.